DI Matteo Landi

Aprile 8, 2020

Come combattere lo stress mentale

More...

Lo stress mentale dovuto alla reclusione forzata è ormai diffuso quanto la pandemia di coronavirus.
Per questo motivo, se prima era importante, oggi diventa fondamentale per tutti capire come combattere lo stress mentale, scaricare l’ansia e rilassare i nervi.
Siamo d’accordo direi.
Allora bando alle ciance.
Vediamo la definizione di stress e da cosa è causato, poi andiamo dritti al punto.
Gambe in spalla, seguimi!

Cosa si intende per “stress mentale”?

Lo stress mentale si può definire come una tensione nervosa o pressione interiore causata dall'incapacità di gestire le informazioni degli stimoli esterni.

La buona notizia è che esistono diversi modi per ridurre lo stress ma, per essere in grado di attuarli al meglio, devi capire come e perché lo stress si accumula così rapidamente.

Quindi, prima di tutto, vediamo le cause principali dello stress.

Cause dello stress

Le informazioni che ricevi dall'esterno (che non ti piacciono), creano un sentimento che si evolve in un'emozione negativa (energia mentale negativa). Ad esempio, l'incapacità di comprendere o accettare il punto di vista di altre persone può essere causa di stress.

Altre cause di stress sono l’ansia che ti sale quando affronti scadenze pressanti, oppure un superiore dai modi autoritari e vessatori, o ancora pressioni continue in un ambiente iper-competitivo.

In questo periodo storico (stiamo vivendo la prima guerra mondiale uomo-virus dell’era moderna, te ne sarai accorto) gli stimoli negativi assumono dimensioni pachidermiche.

Pensa solo al crollo dei mercati e la preoccupazione per i tuoi investimenti, l’impossibilità di uscire di casa, gli insoluti dei fornitori, le prospettive di declino economico (rimanere senza lavoro o dover chiudere l’azienda), la paura della morte per coronavirus.

Per la miseria.

La nostra salute mentale è sotto attacco massivo, un vero e proprio bombardamento a tappeto.

Rimedi naturali per combattere e ridurre lo stress

Esistono molte tecniche che ti aiutano a ridurre lo stress in modo rapido e naturale. 

Nel post su come combattere la stanchezza mentale ho già approfondito una serie di strategie di riduzione dello stress ad azione rapida che funzionano bene a casa e per una salute duratura.

Non starò a ripeterle tutte.

L’importante ora è che tu capisca che prima inizi ad allenarti, più velocemente sarai in grado di combattere il tuo stress mentale.

Quindi fai attenzione.

Per riuscire ad applicare rapidamente una tecnica anti stress, devi conoscere in modo approfondito il contesto che causa lo stress.

L’ansia e la frustrazione in tempi di Covid-19 (per scoprire il suo vero nome leggi l’articolo sul coronavirus) aumentano di base solo perché è la prima volta che ci troviamo di fronte a una pandemia di questa portata e non abbiamo idea di cosa accadrà. 

L'incertezza del risultato alimenta la tensione nervosa e lo stress mentale. 

Più dura lo stato di incertezza, più grande e pesante diventa il fardello di stress che ci portiamo sul groppone.
Ti torna?
Quando però prendi consapevolezza che hai tutte le risorse per affrontare anche le sfide più stressanti, come quella attuale, vedrai che la tua forza interiore inizia a emergere e la tua autostima insieme a lei. 

Attività antistress naturali

I primi passi in questo viaggio di riduzione dello stress mentale sono semplici attività antistress naturali, che puoi fare a partire da ora:

  1. Parla con i tuoi cari
  2. Fai esercizio fisico
  3. Ascolta la tua musica preferita
  4. Canta
  5. Balla
  6. Goditi la natura con lunghe passeggiate (in tempo di coronavirus beato chi può)

Come avrai già sperimentato, queste NON sono tecniche che ti insegnano a comprendere la natura dello stress mentale, a ridurlo efficacemente e persino a eliminarlo del tutto.

Sono brevi scappatoie per scaricare l’ansia e rilassare un po’ i nervi. 

Purtroppo lo stress è un avversario subdolo, che ti convince un passo alla volta a cedere.
Questo cedimento può attecchire sul cibo, sull’alcol, sul divano, è indifferente.
Ciò che fa la differenza in negativo sono le conseguenze fisiche tragiche che riscontri a lungo termine (obesità, depressione, dipendenze).
In poche parole lo stress uccide la nostra creatività, e ci lascia senza motivazioni sufficienti per affrontare la causa principale di tutto.
E allora, ti starai chiedendo, se le attività antistress non bastano, quali sono dei rimedi davvero efficaci?
Ora ci arrivo, lascia che ti spieghi.

Se vuoi creare una tecnica efficace per combattere lo stress hai bisogno, proprio come per una ricetta, di una somma di ingredienti:

Attività + Strumenti + Allenamento = Tecnica

Abbiamo visto alcune semplici attività antistress, ora vediamo quindi gli strumenti.

Vuoi abbattere lo stress del 73% in 28 giorni?

Prova ZAZZ: hai la garanzia Soddisfatto o Rimborsato al 100%

Scatola ZAZZ 40 bustine

Strumenti per la creazione di una tecnica per combattere lo stress mentale

Prendi una qualsiasi delle attività antistress che ti ho scritto sopra e aggiungici questi due strumenti potentissimi scaccia stress.

La Gratitudine

Quando evochi l'emozione di gratitudine durante una qualsiasi delle tue attività, cambi la prospettiva del tuo stato mentale. Lo porti dalla condizione di stress a quella di riconoscenza. 

Quando dimostri sincera gratitudine verso il presente, invii informazioni al cervello che guariscono immediatamente il sistema nervoso centrale, grazie alla produzione di ormoni positivi come la serotonina e la dopamina.
Questi ormoni riducono il tuo stato di stress mentale e creano una sensazione di benessere. Sono la tua ricompensa per aver raggiunto un obiettivo importante che ti eri posto.

Inoltre, e questa è dura, cerca di essere grato per i fattori di stress, che mettono alla prova la tua efficienza e ti segnalano che puoi migliorare.

Respirazione consapevole

Tutti respiriamo ok, ma quante volte ti sei concentrato sul tuo respiro?
Ci hai mai fatto caso che sotto stress o quando sei in ansia hai il respiro “corto” o  ti manca proprio?

Ecco.

Puoi scegliere di regolare il ritmo, l’ampiezza e la durata del tuo respiro, così da trasformare un’azione involontaria e automatica in un’azione consapevole.
Soprattutto dovresti allenarti alla respirazione diaframmatica, se lo stress ti ha portato a una respirazione toracica. 

Come puoi fare?
Semplice. 

  1. Siediti con la schiena dritta. 
  2. Metti una sul cuore e una sulla pancia.
  3. Inspira solo con il naso e conta lentamente fino a 4. La pancia si gonfia come un palloncino, invece il torace resta praticamente fermo.
  4. Espira solo con la bocca contando lentamente fino a 4. Contrai i muscoli addominali facendo uscire più aria che puoi.

Immagina lo stress che lascia il tuo corpo attraverso il respiro.

Ok. Fatto?

Grande. 10 minuti di pratica al giorno e sei arruolabile.

Sì perché quando unisci gli strumenti con le attività, puoi creare la tua tecnica personale per ridurre lo stress mentale in modo rapido e naturale.

Come dici? Vuoi un esempio?
Certo, ci mancherebbe.
Eccoti servito.

Due tecniche in una per una completa gestione dello stress 

Per ottenere risultati rapidi nella tua guerra contro lo stress è importante che mantieni la calma e alleni la mente a rimanere occupata ed efficiente. 

Passo 1

Identifica il fattore di stress (la causa principale del tuo stress). Lo scopri ragionando su ciò che ti circonda e sulle tue reazioni.

  • È una persona (e le sue azioni/comportamenti) che causano il tuo stress? 
  • È l'idea che hai di cosa sta succedendo intorno a te (lavoro, famiglia, eventi esterni)?

Sii onesto con te stesso nell'identificare la causa principale del tuo stress.
Nessuno può riuscirci più rapidamente di te.
Dopo aver identificato il fattore di stress, genera pensieri specifici, come ad esempio:

Sono grato per questa sfida e troverò un modo per accettarla così com'è e lavorare per cambiare il mio approccio e la mia reazione.

Una volta raggiunto questo stato mentale, lo stress non avrà più lo stesso livello di influenza su di te.

Passo 2

Allena o creati un'attività antistress insieme agli strumenti di gratitudine e respirazione consapevole.
Quando sei pronto affronta la causa dello stress (non dimenticare i pensieri specifici del passaggio 1).

Ad esempio, il tuo capo, tuo marito, tua moglie o i tuoi figli adolescenti ti stanno dando dei problemi.
Ci vogliono solo pochi minuti per capire e accettare che non possono cambiare.
Sii grato per questa realizzazione.
Fanno parte della tua vita.
Hai creato la tua strada, passo dopo passo, e sei parzialmente responsabile di essere in questa situazione insieme a loro.
Se questa situazione non è pericolosa per la tua vita, allora non è altro che una sfida, un'opportunità per la tua crescita personale.

Quindi?

Applica gratitudine e pratica la respirazione esattamente quando si verifica la situazione stressante.

Passaggio 3

Usa questi strumenti e questo approccio consapevole nelle attività che ti mettono sotto pressione, e allenati continuamente.
In questo modo svilupperai la tua tecnica individuale e diventerai un esperto nel gestire i tuoi fattori di stress personali.
Inizierai a notare un cambiamento notevole.

Vedrai infatti che il tuo approccio sarà caratterizzato da gratitudine, pazienza e tolleranza.
Con il tempo sarà sempre più facile per te liberarti dallo stress mentale e rilassare i nervi velocemente.

Conclusioni personali

Viviamo momenti bui.
Davanti a noi prospettive indefinibili.
Probabilmente le nostre vecchie abitudini di vita non torneranno più.
Ci sentiamo piccoli di fronte a questi fenomeni e la nostra mortalità ci viene sbattuta in faccia con forza.
Meglio così.
Cogliamo l’opportunità.
Concentriamoci solo su ciò che possiamo cambiare.

Riappropriamoci delle risorse che ci danno forza. 

  • La cura del respiro.
  • L’ascolto interiore.
  • Il tempo per le relazioni che contano.

E alleniamoci ogni giorno alla gratitudine. La predisposizione d’animo che può farci sconfiggere qualsiasi nemico del nostro benessere interiore.

Affina gli strumenti e allenati.

È tempo di muoversi.

Vuoi migliorare memoria, concentrazione e lucidità mentale

Prova ZAZZ: hai la garanzia Soddisfatto o Rimborsato al 100%

Scatola ZAZZ 40 bustine

Matteo Landi

Matteo Landi lavora come copywriter e web marketer. Il suo motto? "Perché sei ciò che fai, non ciò che sai."

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}